Sabato, 23 Ottobre 2021
Attualità Pianura

Una vigna didattica per i bambini di Pianura

Inaugurato il progetto Resilience voluto dalla famiglia Varechetta, eccellenza nel settore vitivinicolo

Una vigna didattica per i bambini di Pianura. E' l'omaggio al quartiere voluto dalla famiglia Varchetta, eccellenza del settore vitivinicolo. In un quartiere da dove molti imprenditori scappano, i Varchetta danno vita a una vigna didattica da offrire alla cittadinanza. All'inugurazione presente anche l'assessore regionale all'agricoltura Nicola Caputo.

Una folla di bimbi ha assistito al taglio del nastro, ettari di verdi e di vigneto che sbucano li dove sorge il mausoleo romano. Vincenzo Varchetta, l'agronomo spiega l'idea: "Era uno spazio dismesso, abbandonato e ricettacolo di rifiuti. Sentivamo la necessità di renderlo diverso, speciale." L'iniziativa è stata fortemente voluta anche da Cristina Varchetta: "La vigna è del quartiere, delle scuole, della comunità. Faremo progetti, la faremo vivere e spero sia solo l'inizio di un percorso".

Per lo sviluppo di “Resilience', questo il titolo dato al progetto, sono state coinvolte le scuole e le associazioni locali, redigendo un programma di formazione che permetterà loro di conoscere e approfondire tutti gli aspetti del settore enologico. Oltre al lato agronomico, i ragazzi saranno coinvolti anche nella realizzazione del vino, che andrà in commercio dal biennio 2026-2027. Diverse le scuola che hanno aderit: Istituto comprensivo Don Giustino Russolillo, Istituto comprensivo Ferdinando Russo, I.C. Palasciano, Scuola primaria Risorgimento.

Durante la giornata inaugurale, i bambini hanno avuto la possibilità di colorare le pareti della vigna guidati dall’ artista Luca Danza, famoso per i suoi lavori di street art finalizzati alla valorizzazione delle mura e dei beni comuni per permettergli di acquisire un valore culturale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vigna didattica per i bambini di Pianura

NapoliToday è in caricamento