rotate-mobile
Attualità

Ventunesimo premio Abio Napoli

La festa più divertente dell’anno che premia le bambine e i bambini ricoverati nei reparti pediatrici di Napoli e provincia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Sabato 10 giugno alle ore 10 al Teatro dei piccoli di Napoli, andrà in scena la ventunesima edizione del Premio ABIO Napoli, “Ci credete che siamo tutti artisti?”. Un evento emozionante organizzato dall’Associazione ABIO Napoli che da 23 anni si impegna per rendere i reparti pediatrici più a misura di bambino, attraverso il gioco l'ascolto e l'allestimento di reparti accoglienti e colorati al fine di rendere meno traumatica la permanenza in ospedale dei bambini e delle loro famiglie. Ogni anno i volontari di ABIO Napoli raccolgono centinaia di opere d'arte nate dalla fantasia dei bambini incontrati nelle corsie che, con matite e colori, danno voce alle emozioni provate durante la degenza in ospedale. Il Premio ABIO rappresenta una preziosa occasione per riabbracciare, lontano dal contesto ospedaliero e in un clima di festa, tutte i bambini incontrati nei reparti pediatrici e per premiare con una medaglia la loro creatività e il loro coraggio. Salvatore Calise, grande amico e sostenitore di ABIO, condurrà lo spettacolo con la partecipazione straordinaria di personaggi noti che saranno svelati solo durante lo spettacolo e che con la loro presenza hanno deciso di sostenere ABIO Napoli per regalare una festa sorprendente a tutti i bambini che parteciperanno. L’evento sarà trasmesso in diretta sul canale tv di radio CRC (canale 188) affinché anche i bambini ricoverati in ospedale il 10 giugno possano seguire lo spettacolo e trascorrere qualche ora di spensieratezza. Una festa “a misura di bambino” ricca di sorprese, giochi, gadgets, laboratori creativi e animazione organizzata con impegno e dedizione dai volontari di ABIO Napoli, supportati dalla preziosa collaborazione di agenzie di animazione, aziende e artisti del panorama partenopeo: Puerta Balloon Style, Casper Animation, Frizzi party Animation, Ralph Pollastro, Ole e Ilvia, Davide Borrelli, Scarabocchio, Salvatore Donnarumma con le sue Bolle di sapone, Mago Sasà, Ciro Pipoli, Sissy Lonzi, Francesca Sepe e l’Associazione Italiana Genitori AGE. L’evento è, inoltre, sostenuto da: Acqua Santo Stefano che offrirà acqua gratuitamente a tutti i partecipanti, Enrico Porzio che delizierà tutti con le sue pizze squisite e Ciro Poppella che addolcirà la festa con i suoi deliziosi fiocchi di neve. Il “Premio Napoli per l’Infanzia” sarà consegnato all’Associazione Dateci le ali e alla Fondazione Grimaldi che si sono particolarmente distinte per interventi a favore di bambini e adolescenti. Dateci le Ali viene premiata per le attività di accoglienza e sostegno per i bambini in fuga dalla guerra in Ucraina e Fondazione Grimaldi per il grande impegno sociale e per le iniziative a sostegno dei bambini del territorio Partenopeo. Il Premio ABIO è testimonianza dell’impegno e del lavoro dei volontari di ABIO Napoli, ma soprattutto l’affermazione che la solidarietà è un valore indispensabile e che le favole possono irrompere nella vita … anche nella corsia di un ospedale perché “Il sorriso è un sogno realizzato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventunesimo premio Abio Napoli

NapoliToday è in caricamento