Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

“Vedi Napoli e poi Puok”

La nuova campagna di comunicazione di PUOK: poetica e pop, contemporanea e all’insegna della napolitudine.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

"Vedi Napoli e poi PUOK” è la nuova campagna del lovemark PUOK che dal 19 giugno uscirà tra le strade di Napoli. Immaginifica, diretta e profondamente napoletana per comunicare il legame viscerale del brand con la città. Oltre 60 billboard con soggetti diversi e un unico messaggio che riscrive il celebre Vedi Napoli e poi muori, l’espressione che stigmatizza tutte le sensazioni che ancora oggi i napoletani e i turisti provano perdendosi nella malìa di Napoli, quella napolitudine di cui parlano poeti e scrittori. Quattro soggetti diversi che in chiave contemporanea e poetica raccontano Napoli: 4 illustrazioni firmate da Danilo Pergamo, in arte DaniloPè, che sottolinea: <>. La sirena Partenope, il Vesuvio, il calcio, il golfo tutte immagini evocative di Napoli, ma non stereotipate, poetiche e pop, con l’iconica busta arancione di PUOK come elemento distintivo e ricorrente. <>, commenta Egidio Cerrone, co- founder del brand. La campagna vuole rafforzare la brand awareness su Napoli: PUOK diventa così ufficialmente il mainstream per raccontare la città ai turisti e all’Italia intera alla stregua del Vesuvio, della Sirena Partenope e del Calcio. PUOK è Napoli, è il calore avvolgente del popolo partenopeo, capace di godere di tutte le piccole gioie della vita. Danilo Pergamo, napoletano classe '88, noto grazie ai suoi viralissimi disegni sul Calcio Napoli è vignettista, illustratore, storyteller, art director. Conosciuto sui social con lo pseudonimo di DaniloPè per le sue vignette che abbracciano tematiche sportive, d'intrattenimento e d'attualità, ha sviluppato creatività illustrate in ambito social per brand come Prime Video, Caffè Borbone, 20thCentury Fox, DAZN, Sperling&Kupfer, Save The Children, oltre ad aver avuto collaborazioni con realtà come The Jackal, Fanpage.it, StarCasinò Sport, da oggi anche PUOK. Alla campagna offline sulla Città si affiancherà anche una campagna online sui social con contenuti sponsorizzati anche al di fuori della Campania. “PUOK è un figlio di NAPOLI, un progetto che non poteva che partire da qui. Una città da sempre inclusiva, e ricca di contaminazioni, che ha accolto il nostro progetto fuori da ogni schema, fino a riconoscerci come simbolo e vanto”, continua Cerrone. PUOK: è il love brand napoletano di streetfood con due sedi in città: Spaccanapoli e Vomero. Per ora Puok è solo a Napoli ed è un po’ un pellegrinaggio, perché mangiare un panino da PUOK è un'esperienza di gusto straordinaria e rappresenta un momento di piccola felicità, la felicità arancione. ogni panino è memorabile, iconico, speciale ed è il lasciapassare per entrare nella dimensione arancione: il mondo dal punto di vista puok.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Vedi Napoli e poi Puok”
NapoliToday è in caricamento