Attualità

Vaccini Covid, la richiesta dalla Campania: "Inserire le donne incinte tra i soggetti fragili"

In Consiglio regionale, su iniziativa della vicepresidente Loredana Raia, si discuterà di chiedere a De Luca di muoversi affinché il ministro Speranza accolga l'istanza

La vicepresidente del Consiglio regionale della Campania, Loredana Raia, ha presentato un ordine del giorno per la prossima seduta dell'Assemblea legislativa affinché si chieda a De Luca di fare in modo che le donne incinte siano vaccinate rapidamente.

"Ho raccolto le preoccupazioni espresse nella richiesta delle associazioni nazionali degli specialisti di ginecologia e ostetricia di inserire le donne in gravidanza tra i soggetti fragili per la vaccinazione contro il Covid-19 - ha spiegato Raia - e ho presentato un ordine del giorno, che sarà discusso per l'approvazione al prossimo Consiglio regionale, per chiedere a De Luca di promuovere ogni utile iniziativa affinché il ministro Speranza accolga tale richiesta, al di là delle fasce d'età, per far sì che tutte le gestanti siano vaccinate più rapidamente possibile".

"Ringrazio tutti i capigruppo che hanno sottoscritto l'ordine del giorno - ha continuato - perché ritengo che sia doveroso tutelare la salute delle future mamme e dei nascituri, alla luce anche del fatto che i dati epidemiologici e gli studi scientifici evidenziano chiaramente che l'infezione da Covid-19 in gravidanza influisce sia sull'andamento della gravidanza stessa che sul feto. Per questo la prevenzione dell'infezione da Covid-19 nelle donne gravide deve essere considerata una priorità e la vaccinazione uno strumento centrale per proteggere le donne e di conseguenza i neonati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini Covid, la richiesta dalla Campania: "Inserire le donne incinte tra i soggetti fragili"

NapoliToday è in caricamento