Attualità

De Luca sui vaccini: "Deve parlare solo il ministero della Salute e non il generale in tuta mimetica"

"Abbiamo ancora un clima di totale confusione sul tema vaccini", denuncia il Governatore

Vincenzo De Luca torna a parlare di vaccini Covid a margine di una visita al pronto soccorso dell'ospedale Maresca di Torre del Greco riaperto dopo la chiusura lo scorso 15 ottobre per la trasformazione in Covid Hospital.

 "Abbiamo ancora un clima di totale confusione. Ho chiesto ieri che parlasse una sola voce, come avviene in tutti i Paesi civili. in Italia parlano l'Istituto superiore di sanità, il Cts che non ha competenze, l'Aifa, il generale in tuta mimetica. Parlano tutti, tranne il ministero della Salute. Solo che deve parlare. Sui vaccini abbiamo posto degli interrogativi tecnici, qualcuno non ha capito niente come al solito. Noi abbiamo detto sospendiamo un attimo la doppia somministrazione perché vogliamo che il ministero rifletta e ci dia rassicurazioni. Ci hanno dato queste rassicurazioni, andremo avanti perché queste cose le decidono il ministero e il governo".

Critiche da de Magistris

"In questo momento ogni persona dotata di buonsenso, anche chi ricopre incarichi istituzionali, non si può inventare, come fa De Luca, scienziato, virologo, esperto del farmaco o ricercatore. Noi dobbiamo affidarci a medici, scienziati, ricercatori, al Cts o all'Istituto superiore di Sanità, sperando che ci sia una comunicazione più efficace e che le Regioni prima o poi la finiscano di fare protagonismo propaganda". Così Luigi de Magistris a La7.

DE MAGISTRIS SUI VACCINI: "SIAMO TUTTI CAVIE"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca sui vaccini: "Deve parlare solo il ministero della Salute e non il generale in tuta mimetica"

NapoliToday è in caricamento