Uscita della metro alla Sanità: ecco come sarà

Il progetto prevede di valorizzare il materiale di scavo, il tufo

Napoli, rione Sanità. Finalmente sarà realizzato il collegamento che permetterà al rione di avere un accesso diretto con la metropolitana di Napoli. A realizzare il progetto sarà un gruppo di giovani architetti. Tra questi, i cugini Costantino e Giuseppe Diana dello studio dianarchitecture.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il loro impegno nei concorsi di progettazione è noto da tempo, ma per loro questa sarà la prima infrastruttura che si andrà ad inserire nel progetto complessivo di metro dell'arte di Napoli. Il progetto prevede infatti di valorizzare il materiale di scavo, il tufo. Il tunnel sarà una vera e propria esperienza sensoriale per i fruitori, il progetto infatti incarna il legame con il territorio e l'essenza della sanità stessa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento