Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità

Universiadi, tanti atleti hanno deciso di restare a Napoli in vacanza

Dopo la cerimonia di chiusura di domenica scorsa, non tutti hanno lasciato la Campania

Dopo la cerimonia di chiusura di domenica sera al San Paolo, sono iniziate a ritmi serrati le partenze di atleti e delegazioni delle Universiadi.

Gli ultimi a lasciare Napoli saranno questa sera gli atleti e i delegati di Costa Rica, Cile, Filippine, e qualche messicano. Nella giornata di lunedì hanno preso il volo verso i rispettivi paesi circa 2700 persone, mentre domenica ne sono partite 1500. Mercoledì 17 luglio sarà anche l’ultimo giorno di attività nei 7 Villaggi Atleti della Campania e dei servizi di trasporto riservati ai partecipanti alla della 30esima edizione delle Universiadi.

Tanti, più di un migliaio, in particolare americani e canadesi, hanno deciso di continuare la loro permanenza a Napoli come turisti. "L’Universiade estiva – spiega Francis Cirianni, responsabile dei servizi alle delegazioni di Napoli 2019 – per molti nordamericani è stata quasi come la fine dell’anno scolastico nei College, con i genitori che si sono uniti ai figli per trascorrere insieme le vacanze".

Tanti anche i tedeschi che risalendo lo Stivale faranno tappa sul Lago di Garda e in altre città del Belpaese. Ma anche ungheresi e sloveni che a Napoli sono arrivati in auto e che si fermeranno nel capoluogo partenopeo ancora diversi giorni. Lo stesso faranno tanti italiani che da diverse città italiane sono arrivati a Napoli 2019 per lavorare nell’organizzazione o per dare il loro contributo come volontari. “Salvo le delegazioni più piccole – aggiunge Cirianni – tutti i Paesi, dalla Russia al Canada, dal Giappone alla Cina, dagli Stati Uniti al Taiwan, hanno alcuni componenti che proseguiranno la loro permanenza a Napoli e in Italia come turisti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Universiadi, tanti atleti hanno deciso di restare a Napoli in vacanza

NapoliToday è in caricamento