rotate-mobile
Attualità

Sembra un sms per tracciare i pacchi in arrivo, ma è una truffa: i dettagli

Torna l'articolata truffa del "pacco" in consegna, adesso più che mai in voga col boom del delivery

Il periodo di restrizioni dovute al Covid è stato caratterizzato tra le altre cose anche da un'esplosione senza precedenti del delivery di ogni tipo di merce, e non è raro di questi tempi ritrovarsi ad attendere uno o più pacchi in consegna nella stessa giornata.
C'è qualcuno però - come ci testimoniano alcune segnalazioni giunte alla nostra redazione - che sta provando a sfruttare tutto questo per mettere in piedi una truffa, particolarmente credibile.

Il funzionamento è abbastanza semplice, sebbene il meccanismo per mettere il raggiro in piedi è estremamente elaborato dal punto di vista di mezzi tecnici dispiegati.

Alla potenziale vittima arriva un Sms, che recita testualmente "Salve, il tuo pacco è stato trattenuto presso il nostro centro di spedizione. Si prega di seguire le istruzione qui", con tanto di link. Questo collegamento porta ad una credibilissima pagina web di un potenziale (ma inesistente) corriere, che prima permette di localizzare il pacco "trattenuto", poi richiede di programmarne la consegna. Una volta fatto tutto, la truffa: la richiesta di 2 euro di dazi doganali, che poi diventano "spese di spedizione", e già che ci siamo anche di 1 euro per usufruire del servizio tracking.

Cifre irrisorie certo, e quindi anche facilmente ottenibili. In cambio assolutamente di nulla sia chiaro, perché quel pacco evidentemente non esiste.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sembra un sms per tracciare i pacchi in arrivo, ma è una truffa: i dettagli

NapoliToday è in caricamento