De Magistris: "La Regione vuole privatizzare Anm"

 

Nella serata di ieri è esplosa una nuova polemica tra Comune di Napoli e Regione Campania sul futuro di Anm. La riunione fiume ha acceso gli animi e da entrambe le parti sono partite accusa sulla volontà di voler privatizzare l'azienda di traporto pubblico cittadino, la cui concessione scadrà a dicembre di quest'anno. Dopo il botta e risposta tra il presidente della commissione regionale Trasporti Luca Cascone e l'assessore al ramo del Comune Mario Calabrese, è la volta del sindaco de Magistris: "La Regione ha fatto una legge in cui ha deciso di mettere a gara il trasporto pubblico. Noi abbiamo impugnato la legge, ma la Regione si è costituita contro di noi. La concessione del Comune finisce il 31 dicembre di quest'anno e le gare per la nuova non sono ancora partite. Anche se non abbiamo molte risorse, noi metteremo i soldi anche per i prossimi anni e parteciperemo alla gara. Le carte parlano chiaro, Comune e Regione mettono le stesse risorse sul tavolo".  

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento