rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Attualità

Pasqua, trasporti salvi: Anm e sindacati trovano l'accordo

Pausa tra le 13.30 e le 16.30, per il resto dei giorni corse regolari su gomma e ferro. Ai dipendenti che lavoreranno saranno riconosciuti 230 euro in più

Fumata bianca per i trasporti nel giorno di Pasqua. Dopo Eav, anche Anm ha trovato l'accordo con i sindacati, o almeno con parte di essi. Sul tavolo del confronto c'era il servizio nel pomeriggio di domenica 10 aprile, appunto il giorno di Pasqua. Servizio che non è contemplato nel contratto di servizio stipulato tra l'Azienda e il Comune di Napoli (così come il Natale e il Capodanno). 

Dopo quattro incontri, la stretta di mano è arrivata all'ultima curva. Autobus, metropolitana e funicolari circoleranno come se fosse una normale domenica, tranne una pausa tra le 13.30 e le 16.30. Ai dipendenti che lavoreranno in quella giornata sarà riconosciuto un bonus di 230 euro, diviso tra 155 euro di paga e 75 di buoni pasto. L'accordo si estende anche al personale della sosta, cosa che garantirà l'apertura dei parcheggi gestiti da Anm, come Brin, Frullone e Maschio Angioino.

Uil e Cgil non avrebbero siglato il documento, ma anche i lavoratori appartenenti a queste sigle saranno liberi di proporsi per il turno pasquale. "Riteniamo un ottimo risultato aver garantito la giusta mobilità agli utenti ed ai tantissimi turisti che in queste ore stanno affollando Napoli, facendo registrare il tutto esaurito negli alberghi, nonché aver ottenuto una rivalutata premialità, 230 euro, per tutti i lavoratori che saranno impiegati nel pomeriggio di Pasqua".

Esprime soddisfazione la maggioranza in Comune: "Sarebbe stato assurdo - ha commentato il consigliere Gennaro Acampora (Pd) - un trasporto non all'altezza del tutto esaurito negli alberghi, in un momento in cui Napoli brulica di entusiasmo, pregustando la festa scudetto. Ci sarà anche il riconoscimento di una giusta e rivalutata premialità per i lavoratori, che ringraziamo di cuore in uno con l'assessore Cosenza, tutta la dirigenza di Anm e le organizzazioni sindacali che hanno firmato l'accordo".

Per la consigliera Maria Grazia Vitelli (Pd): "Non solo il centro storico e non solo con la metropolitana: anche le zone collinari, con le loro numerose attività commerciali, saranno raggiungibili grazie ad autobus e funicolari. Non credo sia poco in un momento in cui dobbiamo stimolare la ripresa economica e non solo quella turistica. Questo risultato viene incontro anche a quegli operatori che giustamente chiedevano un segnale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasqua, trasporti salvi: Anm e sindacati trovano l'accordo

NapoliToday è in caricamento