Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità

Torri Aragonesi: via i rifiuti anche dalla seconda

Completata la pulizia delle costruzioni storiche di via Marina

Tonnellate di rifuti rimosse dalle Torri Aragonesi. Adesso, il monumento storico lasciato nel degrado per anni può aspirare a una vera valorizzazione. L'Asia ha ultimato le operazioni di pulizia in via Marina. Dopo che la scorsa settimana era toccato a Torre Spinelli, oggi è stata la volta di Torre Brava. 

L'operazione di bonifica ha riguardato rifiuti di ogni tipo ammassati nei fossati delle due torri, utilizzate come rifugio da diversi senza fissa dimora. Il tutto è stato portato a termine in una decina di giorni. L'inizio non era stato dei più confortanti perché, nonostante un appuntamento datato 28 febbraio, uno scontro burocratico tra l'Asia e il Demanio, titolare della costruzione storica, non aveva permesso di cominciare. 

Per arrivare al risultato, infatti, è stato necessario rivedere il piano dei lavori e il Demanio ha dovuto dapprima rimuovere le impalcature che risalivano al progetto Monumentando. Soltanto dopo, l'Asia ha potuto utilizzare una gru per raccogliere scarti di cibo, vestiti, materassi, coperte e vario materiale. 

La vera sfida del Comune di Napoli, adesso, è mettere le Torri Aragonesi al centro dei percorsi di interesse e vigilare affinche non tornino a essere una discarica a cielo aperto invasa da topi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torri Aragonesi: via i rifiuti anche dalla seconda
NapoliToday è in caricamento