Tagli di capelli per le persone meno fortunate: le iniziative dell'associazione "Salvi per un pelo"

Il Presidente dell'associazione Pasquale Penza racconta a NapoliToday dell'iniziativa e dei progetti futuri

L'associazione Salvi per un pelo

Si chiama "Salvi per un pelo" l'associazione di volontari parrucchieri nata con la finalità di apportare igiene, pulizia e sorrisi a persone bisognose.

Oggi l'associazione si è recata alle docce pubbliche di via Bernardo Tanucci, presso l'Albergo dei Poveri di Napoli, per tagliare i capelli gratuitamente a tutte quelle persone meno fortunate che ancora oggi dormono per strada e per dare a loro quel pizzico di benessere esteriore.

"La cosa più bella - racconta a NapoliToday il presidente dell'associazione Pasquale Penza - è stata vedere queste persone sorridere incredule, tanto che continuavano a chiederci se veramente fosse tutto gratis. Alla fine, avendo avuto in cambio sorrisi e ringraziamenti, siamo tornati ognuno di noi alle nostre dimore pieni d'amore".

"La nostra iniziativa - prosegue Penza - è nata nel 2016 dalla mia voglia di fare qualcosa di concreto per le persone meno fortunate. Facendo un giro di telefonate siamo riusciti a mettere su un gruppetto assieme a mio cugino parrucchiere per signora, mia moglie che si diletta agli shampoo e mia cognata che si occupa di estetica. Così è cominciata la nostra splendida avventura. Dopo un'apparizione in tv a Portobello sulla Rai, un collega di Domodossola ha deciso di regalarci poltrone e lavabo e grazie a Padre Francesco della mensa del Carmine Maggiore, siamo riusciti ad ottenere un po' di spazio per poter regalare tagli e sorrisi a tanti clochard di Napoli, così come facciamo anche presso le docce pubbliche dell'Albergo dei Poveri, alla Casa di Tonia e al Binario della Solidarietà".

"Adesso nel futuro prossimo - conclude Penza - vorremmo avere la possibilità di creare dei corsi di avviamento professionale per i ragazzi in difficoltà della nostra città, in modo da poter formare futuri barbieri e parrucchieri, e magari addirittura pensare di metter su botteghe per loro. così da poter gridare a voce alta 'Salvi per un pelo'".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento