menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Papa Francesco ricorda la suora napoletana Orsola Benincasa: "Salvava le anime"

Orsola Benincasa nacque a Cetara ma visse a Napoli, dove fondò la Congregazione delle Oblate. Oggi il Papa ha voluto ricordarla incontrando le suore Teatine: "Andate nelle periferie esistenziali"

In occasione del Capitolo Generale, Papa Francesco ha voluto ricordare Orsola Benincasa, la suora nata a Cetara ma vissuta e morta a Napoli, e che in città fondò la Congregazione delle Oblate, passate poi sotto la giurisdizione dei teatini, di cui adottarono il nome. Orsola Benincasa (a cui è dedicata l'Università che sorge nella cittadella monastica da lei fondata) morì a Napoli nel 1618, quattrocento anni fa. Oggi Papa Francesco, incontrando le suore Teatine, ha detto: "Suor Orsola fu una donna contemplativa, innamorata dell'Eucaristia, che visse senza altra regola che l'amore. Ha saputo cogliere i bisogni della gente, specialmente dei giovani, vivendo per la gloria di Dio e la salvezza delle anime".

"Il Signore vi chiama ad uscire da voi stesse", ha aggiunto Papa Francesco rivolto alle Suore. "Il Signore vi chiede di andare alle periferie esistenziali, con libertà di cuore. Voi stesse trovate vita dando vita, trovate speranza dando speranza". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento