rotate-mobile
Attualità Chiaia / Via Piedigrotta

"Strisce pedonali umane" a Napoli, ritorna il flash-mob

L'evento promosso da Napoli Pedala, Napoli Bike Festival, Greenpeace gruppo locale Napoli, Fiab Cicloverdi Napoli, Percorsi Cumani, TBA Acerra, PIB Partenope in Bici, N’sea yet.

Torna il flash-mob "strisce pedonali umane" dopo l'iniziativa del 17 gennaio scorso. L'appuntamento è per giovedì 23 febbraio alle ore 18.30 fuori la fermata della metro di Mergellina della linea 2.

"Dopo il successo dell'evento del 17 gennaio – scrivono gli organizzatori – ritorniamo in strada con un flash-mob in cui realizzeremo "strisce pedonali umane" per chiedere al Comune di proteggere chi ogni giorno si muove a piedi o pedala in città e per sollevare l'attenzione sulla pericolosa inciviltà di chi abusa della strada mettendo in pericolo l'utenza fragile ovvero chi sceglie di muoversi a piedi o in bici". "Questa volta saremo a Mergellina – proseguono – sulle strisce pedonali di via Piedigrotta dove Alessandra Navarra, pochi mesi fa in pieno giorno semplicemente attraversando la strada è stata investita e uccisa da un'automobilista che l'ha travolta".

"Saremo li anche per chiedere l'apertura immediata della pista ciclabile di Salita della Grotta i cui lavori sono terminati, ma il Comune non si attiva ad aprirla, mettendo a serio rischio l'incolumità di tanti ciclisti che sono costretti a un percorso alternativo molto pericoloso – proseguono – Saremo li anche inoltre per chiedere interventi di pulizia straordinaria della ciclabile di galleria Quattro Giornate, piena di vetro e rifiuti di ogni tipo. Saremo li per chiedere la rimozione della struttura in tubi innocenti realizzata più di un anno fa per verifiche statiche della volta della Galleria che non è più necessaria e va smontata per ridare un minimo di decoro a questo luogo".

Dopo il ritrovo alle 18.30, i manifestanti si disporranno nei pressi degli attraversamenti pedonali di via Piedigrotta. "Quando un pedone dovrà attraversare ci disporremo in una fila indiana a ridosso delle strisce pedonali per proteggere e aiutare i pedoni che si troveranno ad attraversare in quel tratto di strada", spiegano gli organizzatori. L’evento “strisce pedonali umane” durerà fino alle 20.00, così da aiutare quante più persone e dare la possibilità a chi vorrà di farne parte.

L’invito a partecipare all’iniziativa pacifica e dimostrativa è rivolto a tutte e tutti. "Si può venire In bicicletta, a piedi, o coi mezzi pubblici. Se potete, portate un gilet ad alta visibilità giallo o arancione. Inoltre, daremo a ciascun partecipante un cartello "Limite di velocità 30km/h"-
L’invito è inoltre a portare anche scope, palette e guanti per la pulizia della ciclabile di Galleria Quattro Giornate.

Gli organizzatori sono accomunati dall’idea che "una città delle persone, con meno auto, è una città più sicura per tutti e meno inquinata". È un evento promosso da Napoli Pedala, Napoli Bike Festival, Greenpeace gruppo locale Napoli, Fiab Cicloverdi Napoli, Percorsi Cumani, TBA Acerra, PIB Partenope in Bici, N’sea yet.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Strisce pedonali umane" a Napoli, ritorna il flash-mob

NapoliToday è in caricamento