rotate-mobile

La statua di Maradona trova casa: "Esposta per sempre"

Dopo le polemiche con il Comune di Napoli, la scultura di Domenico Sepe è stata collocata in un locale dei quartieri spagnoli, a pochi metri dal murale. L'artista: "Il me tifoso è deluso, ma questo è il luogo giusto"

Sembra giunta alla fine la telenovela della statua di Maradona realizzata da Domenico Sepe. Dopo anni di pellegrinaggio ha trovato collocazione ai Quartieri spagnoli. Scolpita all'indomani della morte del Pibe de Oro, la scultura era destinata a essere esposta allo Stadio Maradona. La volontà, però, si è scontrata con la burocrazia e con la legge. Per Sepe è stato impossibile donare l'opera al Comune di Napoli che, di fatto, non ha potuto accettarla. 

"Addirittura si erano sparse voci che fosse andata persa o distrutta - afferma l'artista - ma così non è. Sebbene il me tifoso sia molto deluso da come sia andata questa vicenda, questo luogo è ormai legato fortemente alla memoria di Diego". La statua è stata presentata di nuovo questa mattina ed è stata sistemata all'interno della nuova pizzeria 'Il tempo di Diego', in via Concordia, a pochi passi dal noto murale. "Resterà qui, a disposizione di tutto - prosegue Sepe - Io l'avevo concepita per lo Stadio, ma credo saperla qui mi rende molto felice". 

Video popolari

NapoliToday è in caricamento