rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022

La denuncia di una scultrice: "Napoli non ha voluto la mia statua di Maradona"

Per la giovane artista solo tante promesse poi disattese

C’è tanta delusione nello sfogo di Emilia Currarone, giovane pittrice e scultrice di Soccavo. L'artista ha raccontato a NapoliToday di aver investito nella statua di bronzo alta due metri, dedicata a Diego Armando Maradona, tutte le sue energie e i suoi risparmi, rinunciando anche al sogno di una vita, un viaggio a New York. Voleva dornarla ai napoletani, ma alle tante promesse ricevute dalla precedente amministrazione comunale non sono seguiti i fatti.

Non vuole fare polemica, Emilia, ma ribadisce il sogno di vedere la sua opera “in una piazza della città”. Significativo anche il messaggio che vuole lanciare ai tanti giovani di Napoli. “Voglio dimostrare, attraverso l’arte, che è possibile realizzare i propri sogni, partendo dal basso. Sull’opera c’è la scritta “Nati per realizzare i sogni”, una cosa che Diego ci ha insegnato per primo. Nel mio ‘realizzare i sogni’ non intendo solo la meta finale, ma il percorso da intraprendere per arrivare a tale scopo”.

statua maradona 11-2

statua maradona 9-2

Video popolari

La denuncia di una scultrice: "Napoli non ha voluto la mia statua di Maradona"

NapoliToday è in caricamento