Attualità

Penisola sorrentina: alcune spiagge "negate" ai non residenti

La decisione in uno dei comuni che compongono una delle mete turistiche più ambite della Campania

Immagine di repertorio

Anche per questa estate alcune spiagge della Penisola sorrentina saranno off-limits. Il caso, anche questa volta (come l'anno scorso) riguarda il comune di Vico Equense che riserverà alcune spiagge libere solo a residenti o ospiti delle strutture ricettive sul territorio. Ad annunciare la decisione (in attesa delle delibera) è stato, via social, il sindaco Andrea Buonocore.

Ricordiamo che la scorsa estate la decisione raccolse numerose critiche, alimentando un mare di polemiche. Ci fu addirittura un ricorso al Tar che, però, lo respinse dando ragione all'Amministrazione comunale. Tuttavia, il primo cittadino spiega che non è in atto nessuna discriminazione. Anzi, spiega Buonocore, "Vico è città di inclusione. Tutti, da tutta Italia, da tutto il mondo, possono venire a fare il bagno a Vico negli stabilimenti balneari e nelle spiagge che il Comune ha dato in concessione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Penisola sorrentina: alcune spiagge "negate" ai non residenti

NapoliToday è in caricamento