Attualità

Sasi Visone (parrucchiere): "Proteste inutili. Meglio aprire in sicurezza il primo giugno"

"Avremo una settimana in più per non rischiare di infettarci con il virus. Vogliamo lavorare in tranquillità garantendo una location sanificata e adeguata alle problematiche attuali", spiega il proprietario di Hair Studio 76

"Il nostro salone non parteciperà a nessuna protesta contro le normative vigenti. Non ci cambierà nulla aprire il 18 maggio o il primo giugno. Anzi, avremo una settimana in più per non rischiare di infettarci con il virus. Vogliamo lavorare in tranquillità garantendo una location sanificata e adeguata alle problematiche attuali". Sono le parole di Sasi Visone, proprietario di Hair Studio 76, negozio di parrucchieri di vico due Porte a Toledo, che in passato si è distinto per le iniziative di taglio gratis a donne in difficoltà economica. "La nostra esperienza nel settore ci insegna che bisogna affidarsi a chi ne sa più di noi, agli esperti. Se avete bisogno di kit colori di informazioni non esitate a contattarci. Ci muoveremo solo quando avremo l’ok dalla Regione Campania. Troppe proteste inutili finora", spiega il parrucchiere a NapoliToday.

Fase 2

"Torneremo a vivere insieme. Torneremo a goderci anche una pizza in compagnia poiché abbiamo capito il valore dei rapporti umani. Solo il tempo potrà ridarci ciò che il Covid 19 si è preso in questi mesi. Di natura sono ottimista. Capisco le lamentele dei miei colleghi, non mi sento di criticarli, sono tutte persone perbene che ogni giorno combattono per portare il pane a casa. Auguro un grosso in bocca al lupo a tutti noi parrucchieri, ai barbieri, alle estetiste e non per ultimi ai tatuatori", conclude Visone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sasi Visone (parrucchiere): "Proteste inutili. Meglio aprire in sicurezza il primo giugno"

NapoliToday è in caricamento