rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Attualità

Finito il budget, stop a cure e analisi convenzionate

La denuncia del deputato di Fratelli d'Italia Cirielli: "Ora, i campani dovranno pagare la Sanità di tasca propria"

A Napoli è possibile curarsi solo fino alla metà di ogni mese, a volte anche meno. I cittadini lo sanno da tempo, ottenere prestazioni sanitarie in convenzione è diventato un'impresa perché tra il 10 e il 15 di tutti i mesi i centri privati accreditati con la Regione Campania terminano il budget previsto. A quel punto, agli utenti non resta che pagare la cifra piena oppure, come accade nella magior parte dei casi, attendere che si passi al mese successivo e la convenzione venga riattivata. 

Una situazione su cui punta il dito Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d'Italia: “In Campania sono già esauriti i tetti di spesa per le prestazioni sanitarie erogate dalle strutture convenzionate. L’ennesimo inconcepibile blocco dell’assistenza ai danni dei cittadini che ora si troveranno a dover pagare di tasca propria le analisi, gli esami e le visite. Intanto il governatore De Luca organizza un’adunata per la pace. Peccato che, nel contempo, a quegli stessi cittadini cui chiede di partecipare, nega un diritto fondamentale, quello alla salute. In un periodo, poi, in cui il rincaro del costo delle bollette già mette quotidianamente a dura prova tutte le famiglie. La situazione è drammaticamente fuori controllo. E la piaga delle interminabili liste di attesa nel pubblico non fa altro che inasprire ulteriormente una già profonda crisi sociale. Il governo dovrà intervenire”.

Cirielli, poi, rincara la dose contro il governatore: “Quello di De Luca è un pericoloso fallimento. La sanità campana versa in uno stato vergognoso. Negli ultimi anni è stata palesemente incapace di reagire adeguatamente alla crescita esponenziale dei casi e dei morti da covid sull’intero territorio. Ha scandalosamente bloccato di fatto le analisi e la diagnostica per i cittadini, smantellando i livelli assistenziali di base e portando al collasso l’intero sistema ospedaliero e dell’emergenza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finito il budget, stop a cure e analisi convenzionate

NapoliToday è in caricamento