rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022

Riparte San Gregorio Armeno: incognite luminarie e senso unico

Con la tradizionale benedizione, gli artigiani della strada dei presepi danno il via alla stagione natalizia 2022/23. Discussione sul transito dei pedoni. Luci in ritardo: non arriveranno prima di metà dicembre

Partenza bagnata per le botteghe di San Gregorio Armeno, che con la tradizionale benedizione, hanno sancito l'avvio della stagione natalizia 2022/23. Una partenza piena di speranze dopo due anni di Covid, ma anche con qualche incognita: ordine pubblico e luminarie. 

Per quanto riguarda il primo aspetto è al vaglio del Comune la possiblità di istituire un senso unico pedonale da via San Biagio dei Librai già a partire dal prossimo weekend. La richiesta degli artigiani, però, è quella di alternare il senso unico, facendolo partire un weekend da via San Biagio e quello successivo da piazza San Gaetano. Sarebbe un modo per garantire eguale visibilità a tutte le botteghe della strada dei presepi. 

La decisione dovrebbe arrivare nelle prossime 24/48 ore, mentre l'istituzione vera e propria del senso di marcia potrebbe anche slittare al prossimo fine settimana. Più annosa la questione relativa alle luminarie. Allo stato attuale, sarà difficile vedere una luce di Natale prima di metà dicembre. Le gare indette da Città Metropolitana e Camera di Commercio sono andate deserte a causa della crisi energetica. Così, sono stati erogati 150mila euro per ogni Municipalità, per un totale di 1,5 milioni, che dovranno provvedere autonomamente. I soldi, però, sono arrivati soltanto ieri e i tempi della burocrazia non potranno essere compressi.

Se tutto dovesse andare bene, e non è detto, le luci in centro storico compariranno intorno al 15 dicembre, ma c'è anche la possibilità che il mese di Natale trascorra senza una sola luminaria. La benedizione delle botteghe, causa pioggia, è avvenuta all'interno del complesso di San Lorenzo Maggiore, alla presenza del sindaco Gaetano Manfredi, dell'assessore comunale Teresa Armato, della presidente della IV Municipalità Maria Caniglia e del presidente delle botteghe Vincenzo Capuano. Madrina di quest'anno sarà Marisa Laurito. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Riparte San Gregorio Armeno: incognite luminarie e senso unico

NapoliToday è in caricamento