AstroSamantha alla Federico II: standing ovation per la Cristoforetti

L'astronauta ha partecipato all'incontro organizzato dalla facoltà di Medicina

“L’esplorazione umana della Luna. Presente e futuro” è stato il titolo dell'appuntamento di oggi di #NONSOLOMEDICINA, ciclo di eventi promosso dalla Scuola di Medicina e Chirurgia e dall’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II. Protagonista dell’incontro nell’Aula Magna “Gaetano Salvatore”, è stata l’astronauta Samantha Cristoforetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E’ un grande piacere per la nostra Scuola ospitare la prima donna italiana ad andare nello spazio - spiega Luigi Califano, Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia - . Conferisce alla nostra rassegna #Nonsolomedicina un prestigio internazionale”.

Nata a Milano nel 1977, studia negli Stati Uniti alla Saint Paul Central High School nel Minnesota, in ingegneria aerospaziale all’Università Tecnica di Monaco di Baviera. Nel 2001, dopo aver conseguito la laurea in Scienze Aeronautiche presso l’Università Federico II di Napoli, inizia la sua carriera come pilota dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli, arrivando fino al ruolo di capitano.

Nel 2009 è selezionata nel programma di addestramento degli astronauti dell’Agenzia Spaziale Europea, e dopo cinque anni diventa la prima donna italiana ad essere inclusa negli equipaggi dell’ESA. Con la missione ISS Expedition 42/Expedition 43 del 2014-2015 ha conseguito il record europeo e il record femminile di permanenza nello spazio in un singolo volo: 199 giorni, primato superato solo nel settembre 2017 dalla statunitense Peggy Whitson.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’evento, introdotto dal Direttore del Dipartimento di Fisica “Ettore Pancini” dell’Università Federico II di Napoli Leonardo Merola e dal Presidente di Città della Scienza Luigi Nicolais, è stato aperto dai saluti istituzionali di Paolo Tarantino, Comandante dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli. Presenti Giuseppe Longo, Ordinario di Astronomia ed Astrofisica dell’Ateneo federiciano e Francesco Marulo, Ordinario di Costruzioni e Strutture Aerospaziali.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento