Esposito La Rossa: "Ho scoperto di avere il cancro a 30 anni. E' il regalo della Terra dei Fuochi"

Lo scrittore ed editore, creatore della “Scugnizzeria di Scampia”, ha condiviso la diagnosi sul social

Lo chiama il drago. Quello che più di tutti nelle favole spaventa i bambini. Lui che una favola l'ha creata a Scampia e che adesso si trova a combattere contro il più grave dei mali. Rosario Esposito La Rossa, scrittore, inventore della “Scugnizzeria di Scampia” e titolare della Marotta e Cafiero editori, sta lottando contro un cancro. È stato lui stesso ad annunciarlo su Facebook pochi giorni dopo averlo scoperto. A soli 30 anni e con una figlia piccola, si trova a dover combattere l'ennesima battaglia dopo quelle sociali sostenute per il suo rione. Cugino di Antonio Landieri, vittima innocente della faida di Scampia, è partito proprio da quel delitto ad aumentare il suo impegno per il quartiere.

L'omicidio di Antonio Landieri e la faida 

Ha fatto di tutto, riuscendoci dopo anni, per riabilitare la memoria del cugino, non ritenuto fin da subito vittima innocente della camorra. A lui è riuscito a far dedicare uno stadio di calcio raccogliendo intorno alla struttura decine di bambini. Il calcio è stata la sua prima professione, allenatore di squadre giovanili, ma poi si è dedicato sempre di più alla sua più grande passione, la letteratura. Autore di libri di successo, ha ottenuto dagli eredi di Marotta e Cafiero il titolo della storica casa editrice portandola a Scampia.

La piazza di spaccio di libri

Lì ha aperto quella che lui chiama “la prima piazza di spaccio di libri”, una libreria-faro di cultura per il quartiere. Adesso da pochi giorni ha annunciato la sua nuova sfida, raccontando passo-passo sui social il dramma di chi si scopre malato così giovane. Finora sono stati due i post pubblicati e il secondo parla di una situazione grave ma lui non si arrende. Al suo fianco tutta la città di Napoli, a cominciare dal sindaco Luigi de Magistris che gli ha fatto arrivare la propria solidarietà. Una battaglia durissima e la forza di raccontarla agli altri in pubblico nella speranza di riuscire a battere il drago come nelle favole.

I post 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento