Attualità

Rione Sanità, l’appello dei negozianti: “Concittadini, vaccinatevi o non ne usciremo più”

Nello storico quartiere napoletano, i commercianti, che sono riusciti a superare la crisi causata dal lockdown, invitano tutti i concittadini a seguire le direttive del Governo

Nel cuore di Napoli, nella zona storica che va dal rione Sanità al Borgo Vergini, passando per P.zza Miracoli, dove i colori e gli odori della città si mescolano ai problemi legati alla cronaca cittadina, molti negozianti che sono riusciti a superare la crisi causata dal lockdown invitano tutti i cittadini a seguire le direttive del Governo. In via Cristallini c’è la Bottega delle Carni, aperta nel lontano 1958 e oggi gestita da Vincenzo Calvino insieme alla sua famiglia. Questo negozio, come tanti altri del Rione Sanità, rappresentano un patrimonio imprenditoriale che è parte integrante della storia della città di Napoli.

Il periodo del lockdown - dichiara Vincenzo - è stato drammatico. In quanto bottega storica, abbiamo sentito il bisogno di offrire un contribuito per aiutare, nel nostro piccolo, i cittadini in difficoltà. Sono nato in una famiglia di macellai - continua Vincenzo -, ma nonostante le difficoltà, attraverso l’umiltà e soprattutto l’onestà, siamo riusciti ad andare avanti fino ad oggi. E ora, vogliamo lanciare un appello ai nostri concittadini e invitarli, se non lo hanno ancora fatto, a vaccinarsi al più presto, e a continuare ad indossare la mascherina che resta, insieme al mantenimento delle distanze di sicurezza, una delle armi più efficaci contro la minaccia del Covid-19”. Non è il solo Vincenzo Calvino ma accanto a lui tanti i commercianti che cercano di aiutarsi per affrontare le difficoltà generate dalla crisi economica e scongiurare nuovi lockdown.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rione Sanità, l’appello dei negozianti: “Concittadini, vaccinatevi o non ne usciremo più”

NapoliToday è in caricamento