menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ricciardi

Ricciardi

Covid-19, Prof. Ricciardi: "Aprire gli stadi ai vaccinati può essere una soluzione"

"Se il vaccino avrà un’efficacia per un tempo prolungato, si potrà pensare ad un ritorno dei tifosi allo stadio", spiega il medico napoletano, consigliere del Ministro della Salute

Il Prof. Walter Ricciardi, consigliere del Ministro della Salute, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Kiss Kiss Napoli: “Stiamo vivendo giorni particolari. Il vaccino è la nostra certezza per uscire da questo periodo. Dobbiamo vaccinare quanto più possibile per cominciare a ritornare alla normalità. A ciò dobbiamo abbinare un comportamento corretto: mascherine e distanziamento sociale. Aprire gli stadi ai vaccinati può essere una soluzione. Lavoriamo anche in questa direzione. Bisogna vaccinare una fetta maggioritaria di popolazione per ottenere anche questo risultato. Se avrà un’efficacia per un tempo prolungato, si potrà pensare ad un ritorno dei tifosi allo stadio. Però tutta la popolazione dovrà essere vaccinata e solo in quel caso potremmo tornare ad abbracciarci. Andare allo stadio senza mascherina a settembre? Lo auspico, ma dipende sempre da come procede il processo di vaccinazione. È una possibilità da non scartare".

Ricciardi ha parlato anche delle cure farmacologiche per il Covid-19: "Sono in corso di studio delle terapie che sono in grado di attaccare il virus e debellarlo. In America queste terapie sono già esistenti e sono già commercializzate. Si può prendere il farmaco, come un antivirale, che agisce sugli anticorpi. Pillola contro il virus è sperimentazione avanzata su cui ho fiducia. Sullo spray non mi esprimo".

Il medico napoletano ha parlato, in conclusione, anche del suo tifo per gli azzurri: "Tifo per il Napoli, a Roma siamo un nutrito gruppo di tifosi napoletani. La sentenza del Coni? Alla fine aveva ragione l’Asl a non far partire il Napoli. Sarebbe stato pericolosissimo permettere ad un gruppo di persone di viaggiare in Italia, portando eventualmente con sé il virus in aereo o pullman. L’intervento dell’ASL è stato necessario e tempestivo. La decisione del Coni  ha confermato come il Napoli non volesse tradire lo spirito sportivo”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento