rotate-mobile
Attualità

In piazza per l'estensione del Reddito di Cittadinanza: a Napoli scatta la protesta

In corso la "costruzione di una rete nazionale che darà battaglia al Governo Meloni impegnato in una vera e propria guerra ai poveri"

Scatta la protesta, a Napoli, perché venga nuovamente esteso il Reddito di Cittadinanza. Attivisti di varie realtà di base, dei movimenti e in difesa dei beni comuni, oltre che precari e disoccupati, sono ieri scesi in piazza per lanciare una campagna per la difesa e l'estensione della misura.

I manifestanti dopo aver esposto uno striscione sulla facciata della stazione della cumana di Montesanto hanno attraversato le vie del mercato del quartiere distribuendo volantini e spiegano le ragioni dell'iniziativa.

"All'iniziativa di oggi - si legge nel volantino - ne seguiranno altre nelle prossime settimane a Napoli e nel resto d'Italia a partire dal sud grazie anche alla costruzione di una rete nazionale che darà battaglia al Governo Meloni impegnato in una vera e propria guerra ai poveri".

I promotori della protesta hanno anche reso nota l'istituzione in diversi quartieri di Napoli di sportelli di informazione sul tema. Sono rintracciabili sulla pagina Facebook "Giù le mani dal reddito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In piazza per l'estensione del Reddito di Cittadinanza: a Napoli scatta la protesta

NapoliToday è in caricamento