rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023

Reddito di cittadinanza, il Comune: "Avviati progetti per i percettori"

L'assessore al Lavoro Chiara Marciani spiega quali sono le iniziative in campo per impiegare i beneficiari della misura in lavori utili e formativi. Al momento, però, solo mille su 33mila sono inseriti in un percorso

"Reddito di cittadinanza deve voler dire anche inserimento nel mercato del lavoro". Chiara Marciani è assessore ai Giovani e al Lavoro del Comune di Napoli. Sulla sua scrivania passano le storia e i destini dei percettori del Reddito della città, oltre 100mila. "Il primo obiettivo è che trovino un lavoro, quindi ci concentriamo su percorsi formativi, anche con l'ausilio dei Centri per l'impiego e del progetto regionale Gol. Parallelamente cerchiamo di impiegarli in attività socialmente utili, come la manutenzione del verde". 

Al momento, gli Enti locali riescono a impiegare solo una minima parte dei percettori. A Napoli, per esempio, sono solo mille. "Secondo la legge - spiega la Marciani - dovremmo impiegarne un terzo, che a Napoli significa circa 33mila persone. Un numero elevato e non semplice da assorbire, anche perché ognuno di loro deve avere un tutor e non abbiamo tutto questo personale. Per questo motivo, chiediamo la collaborazione anche di altri entri e delle organizzazioni di terzo settore che, fino a oggi, non hanno quasi mai fatto richiesta di assegnazione". 

C'è anche chi, tra i beneficiari di questa misura, si è ritrovato fuori dalle piattaforme. Un intoppo non raro, soprattutto nel momento di verifica per ottenere la proroga del Reddito. "Può capitare che tra i vari progetti e le attività lavorative, nel passaggio da una piattaforma a un'altra, qualche pratica si perda. I nostri uffici sono sempre a disposizione, inoltre certifichiamo le competenze acquisite. Come anche NapoliToday ha documentato, sono tantissimi i percettori che desiderano dare una mano alla collettività e sperano di avere un'occasione". 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Reddito di cittadinanza, il Comune: "Avviati progetti per i percettori"

NapoliToday è in caricamento