menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca

Circum, De Luca: "Pendolaria? La strada intrapresa da Eav è quella giusta"

Il presidente della Regione, a Scampia per la fine dei lavori alla stazione, ha commentato le anticipazioni del dossier annuale di Legambiente

Giornata a due facce, quella di oggi, per il trasporto pubblico regionale. Stamane, mentre veniva inaugurata la fine dei lavori alla stazione Eav di Scampia, il rapporto di Legambiente Pendolaria affibbiava ancora una volta alla Circumvesuviana il titolo di peggior ferrovia d'Italia.

Il rapporto racconta di anno in anno il cambiamento, in termini di quantità e qualità, dei treni in circolazione, e gli effetti sulla vita quotidiana dei pendolari. Le anticipazioni del nuovo dossier vogliono come linee in maggiore difficoltà proprio la Circum, la Roma Nord-Viterbo e la Roma-Ostia Lido, in una classifica che coinvolge comunque anche numerose ferrovie settentrionali.

Pendolaria, il rapporto dello scorso anno

"Il rilancio della mobilità su ferro nelle città e la condizione che vivono i pendolari devono diventare una priorità dell'agenda politica nazionale. Oggi questo purtroppo non avviene", è stato il commento di Edoardo Zanchini, vicepresidente di Legambiente, dal quale è venuta anche la richiesta al ministro dei Trasporti Paola De Micheli “di dedicare ai pendolari almeno la stessa attenzione che ha messo in questi mesi per il rilancio dei cantieri delle grandi opere”.

La risposta di Vincenzo De Luca

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, a Scampia per il termine dei lavori alla stazione, ha sottolineato che la strada intrapresa da Eav è quella giusta. “Stiamo buttando il sangue – è stata la sua risposta ad alcuni cronisti che gli chiedevano di Pendolaria – Più che fare le stazioni, comprare i treni, che dobbiamo fare? Dobbiamo continuare a fare quello che stiamo facendo. La situazione la conosciamo, però voi giornalisti spiegate perché siamo in queste condizioni, e cioè per il fatto che per 35 anni non si è fatto niente”.

Il governatore ha contestualmente sottolineato la bellezza della stazione ultimata. “A Scampia – sono state le sue parole – completiamo la più bella tra le stazioni Eav, lasciata fino al 2015 in stato di completo abbandono: più servizi per i cittadini, arte, modernità, efficienza, bellezza, impegni rispettati. Questa è l'immagine di Napoli che vogliamo rappresentare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento