rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Attualità

"In città pronto soccorso vuoti se gioca il Napoli": la notizia fa il giro del mondo

Il post di Nessuno tocchi Ippocrate ripreso anche all'estero. Secondo l'associazione la dimostrazione che "l'80% delle chiamate al 118, come gli accessi al pronto soccorso, sono superflui o differibili (almeno per 90 minuti)"

La notizia sta facendo addirittura il giro del mondo, ripresa tra gli altri anche dai francesi di sofoot.com: in occasione delle partite di cartello del Napoli gli accessi nei pronto soccorso degli ospedali partenopei calano drasticamente. I dati sono stati resi pubblici dall'associazione a difesa dei dipendenti della sanità "Nessuno tocchi Ippocrate".

Mentre Napoli è tra le città italiane in cui è più concreto il problema del sovraffollamento nei pronto soccorso, in occasione del match tra gli azzurri e la Juventus, rileva l'associazione in un post su Facebook, c'erano "pronto soccorso semi-deserti, ambulanze ferme nelle proprie postazioni, telefoni della Continuità assistenziale muti".

Una condizione che secondo "Nessuno tocchi Ippocrate" dimostra quanto "l'80% delle chiamate al 118, come gli accessi al pronto soccorso, sono superflui o differibili (almeno per 90 minuti)" e in ospedale, durante Napoli-Juve, "c'era chi stava male davvero".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In città pronto soccorso vuoti se gioca il Napoli": la notizia fa il giro del mondo

NapoliToday è in caricamento