rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Farina, è allarme speculazione: prezzi alle stelle anche a Napoli

I panifici della Campania chiedono a De Luca di intervenire e minacciano la chiusura

Dai mulini arrivano segnali molto gravi che annunciano, a breve, un aumento del costo della farina di circa 15 euro a quintale. Significa che dall'attuale prezzo medio di 40-45 euro, si arriverà ad oltre 60 euro a quintale, con una ricaduta sul costo del pane insopportabile per i consumatori finali, soprattutto nei giorni bui del lockdown. A lanciare l'allarme è Domenico Filosa, presidente dei panificatori della Campania aderente a Confcommercio,  che spiega "la speculazione anche in borsa si sta sviluppando sulla filiera del grano e in particolare si stanno verificando gravi atti di sciacallaggio nel settore della panificazione. Ovviamente - continua Filosa - i panificatori non intendono scaricare sulla popolazione questo costo, però chiedono sostegno al presidente della Regione De Luca, altrimenti saremo costretti ad iniziative molto gravi come quelle della chiusura dei panifici".

La Campania, con i suoi circa 4000 panificatori, di cui oltre 1500 soltanto a Napoli e provincia, è il fulcro del mercato italiano. Nella nostra città, infatti, si registra il più alto consumo di pane e affini d'Italia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Farina, è allarme speculazione: prezzi alle stelle anche a Napoli

NapoliToday è in caricamento