rotate-mobile
L'iniziativa

La Madonna e Gesù di colore nel presepe vivente nel Duomo di Napoli

La rappresentazione organizzata dagli studenti dell'istituto superiore 'Isabella d'Este-Caracciolo'

Una ragazza di colore nel ruolo della Madonna, che cammina verso l'altare accompagnata da San Giuseppe, portando in braccio un bambolotto che raffigura Gesù, anch'esso di colore. Intorno alla scena che raffigura la Natività, ci sono altri 78 ragazzi, tra personaggi di primo piano e comparse, vestiti con abiti dell'epoca, ispirati a quadri di pittori di fama internazionale. Nel Duomo di Napoli va in scena la rappresentazione del presepe vivente, organizzato e realizzato dagli studenti dell'istituto superiore 'Isabella d'Este-Caracciolo', insieme con i loro docenti.

Attraverso il simbolo principale del Natale, i giovani lanciano un messaggio "nuova umanita'", che si fa anche accoglienza. Dopo la rappresentazione, infatti, molti dei 1.100 iscritti alla scuola superiore raggiungono la mensa di Santa Sofia, gestita dalle suore Vincenziane, dove servono pasti caldi e offrono assistenza ai tanti senza fissa dimora che vivono in questa zona

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Madonna e Gesù di colore nel presepe vivente nel Duomo di Napoli

NapoliToday è in caricamento