rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024

La storia del pomodoro cinese che diventa italiano: la denuncia di Coldiretti

Il semilavorato arriva dalla Cina via terra o via mare in grossi fusti per essere poi imbottigliato o inscatolato

Non è una fake news: il pomodoro cinese è qui tra noi. In bottiglia o lattina finisce sulle tavole di Napoli e dintorni partendo dalle zone più rinomate per la lavorazione e conservazione di quello che una volta era l'oro rosso della Campania. 

La denuncia viene da Coldiretti che il pomodoro cinese lo ha atteso al varco, è il caso di dirlo: 44 i container che gli attivisti hanno visto arrivare in Campania attraverso la nuova tratta ferro/mare inaugurata in Cina pochi mesi che porta dritto al porto di Salerno.

A bordo di scooter e auto gli attivisti di Coldiretti, vestiti col colore simbolo giallo e armati di bandiere, hanno seguito i container col pomodoro partito dalla Cina fino ad una nota ditta conserviera, come mostra il video che hanno realizzato, di cui vi proponiamo alcune immagini assieme alle interviste al vicepresidente nazionale di Coldiretti Gennarino Masiello e al presidente per la Campania Ettore Bellelli 

Si parla di

Video popolari

NapoliToday è in caricamento