rotate-mobile
Martedì, 3 Ottobre 2023
Attualità Posillipo

Addio ai leggendari pini di Posillipo: al loro posto platani, lecci e aceri campestri

In seguito alla consulenza tecnica di autorevoli esperti, il Comune di Napoli ha valutata l’inopportunità di mettere a dimora i pini che tradizionalmente caratterizzavano quel paesaggio urbano

Addio ai leggendari pini di Posillipo, quelli per intenderci da 'cartolina' nelle immagini che nei decenni hanno fatto il giro del mondo. E' quanto annunciato dall'assessore comunale al Verde Vincenzo Santagada nel corso dell'ultima riunione della commissione consiliare Salute e Verde, presieduta da Fiorella Saggese.

Tra gli argomenti affrontati nel corso della riunione, c'era proprio quello relativo alla ripiantumazione nell’ambito del più ampio progetto di riqualificazione della collina di Posillipo. L’assessore Santagada ha spiegato che sono partiti i progetti per via Manzoni, via Boccaccio – per le quali è stato già dato il parere positivo della Soprintendenza – via Posillipo e via Tito Lucrezio Caro. I lavori procederanno in parallelo con la riqualificazione stradale e dei sottoservizi di queste aree e la loro partenza è prevista all’inizio del 2024, per un investimeno complessivo di 35 milioni di euro.

Sulla qualità delle essenze da ripiantumare, in seguito alla consulenza tecnica di autorevoli esperti - ha spiegato Santagada - si è valutata l’inopportunità di mettere a dimora i pini che tradizionalmente caratterizzavano quel paesaggio urbano, peraltro attualmente colpiti da una infestazione di parassiti che non si riesce a debellare. Si punterà piuttosto a tutelare maggiormente la biodiversità, mettendo a dimora platani, lecci e aceri campestri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio ai leggendari pini di Posillipo: al loro posto platani, lecci e aceri campestri

NapoliToday è in caricamento