rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021

Piano sociale di zona: 30 milioni per il welfare e concorsi per 100 posti

Il documento prevede l'assunzione di nuovi operatori e interventi in diversi settore: parchi inclusivi, centri antiviolenza, traffico dati, telemedicina.

Il Piano sociale di zona del Comune di Napoli potrebbe essere uno degli ultimi provvedimenti dell'amministrazione uscente. Trenta milioni di euro stanziati per il welfare cittadino. "Lasceremo a chi arriverà al nostro posto una dote importante in questo settore" ha affermato Donatella Chiodo, assessore comunale al ramo. 

Quasi la metà dei fondi, circa 13 milioni di euro, saranno stanziati per l'assunzione di nuovi operatori perché, come ricorda la Chiodo, "...la più grande criticità delle politiche sociali è la mancanza di personale e quindi siamo andati nella direzione indicata anche dal Governo". Il documento è stato presentato al Maschio Angioino alla presenza anche degli assessori Annamaria Palmieri (scuola e cultura), Giovanni Pagano (lavoro) e Francesca Menna (mare e pari opportunità). 

Circa 350mila euro saranno destinati all'acquisizione di software, 275mila ai centri antiviolenza, 100mila alle case per la comunità Lgbt. Da segnalare anche i 250mila euro per la realizzazione di parci inclusivi per minori rivolti anche anche a bambini diversamente abili. 

La dote finanziaria sarà distribuita sui territori maggiormente bisognosi della città e toccherà anche settori come il verde pubblico e il mare in un'ottica di collaborazione tra assessorati. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Piano sociale di zona: 30 milioni per il welfare e concorsi per 100 posti

NapoliToday è in caricamento