rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità

Festa scudetto, il piano sanitario a Napoli: health point, moto mediche, golf car e soccorritori appiedati

Pronta anche l'attivazione di una rete radio parallela per bypassare il rischio di crash della rete mobile durante i festeggiamenti

La Regione Campania pianifica il piano sanitario per i festeggiamenti dello scudetto del Napoli. Ad illustrarlo nei dettagli è stato il direttore generale dell'Asl Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva in conferenza stampa a Palazzo Santa Lucia. 

Si parte dall'attivazione di una rete radio parallela per bypassare il rischio di crash della rete mobile durante i festeggiamenti e gestire regolarmente le emergenze: "Temiamo un crash dei cellulari in determinati luoghi. Abbiamo messo in campo una rete radio di comunicazione parallella per il 118. Sono allertati tutti i pronto soccorso della città di Napoli. Abbiamo poi deciso di allestire per tutta la città dei punti di primo soccorso, con le tende che ci saranno fornite dalla Protezione Civile. In totale avremo 40 ambulanze. Ci saranno anche moto mediche, golf car e soccorritori appiedati con strumenti di primo soccorso. I costi sarebbero di circa 300mila euro se la partita fosse spostata a domenica, 500mila euro se Napoli-Salernitana si giocasse sabato".

Sull'argomento è intervenuto anche Giuseppe Galano, coordinatore della centrale operativa regionale del 118: "Ci siamo posti il problema che in città ci sarà un movimento di massa che impedirà la circolazione nelle strade. È una situazione straordinaria. Abbiamo cercato di coprire tutte le aree delicate e sensibili. Per il 4 giugno ci sarà un festeggiamento che potrà essere controllato, mentre la festa spontanea ci dà qualche preoccupazione".

I punti di primo soccorso dislocati sul territorio cittadino

Saranno 12 gli "health point" (punti di pronto soccorso) dislocati sul territorio cittadino durante i festeggiamenti e che saranno ubicati nei seguenti punti: all'esterno dello stadio Maradona, piazza del Plebiscito, piazza Dante, piazza Garibaldi, piazza Sannazaro, piazza Mercato, piazza Vittoria, piazza della Repubblica, via Duomo, piazza Carlo III, via Nazario Sauro, piazza Ciro Esposito. 

Per dare maggiore visibilità all'ubicazione di ogni singolo 'health point' sono previsti due fari che proietteranno in verticale una luce di colore rosso. 

Moto mediche

Il normale servizio di moto mediche sarà incrementato con ulteriori cinque mezzi, in aggiunta alle tre già attive, per un totale di 8 moto mediche. Le postazioni saranno fissate in piazza del Gesù, piazza Carità, Mergellina, via Foria e al rione Sanità. 

Golf car mediche

Le golf car mediche (come quelle in azione sui campi di calcio per il trasporto dei calciatori in barella) impiegate saranno due: una in via Caracciolo e una a Castel dell'Ovo. 

Il servizio appiedati

Previsto anche l'impiego coppie di soccorritori appiedati, forniti sia di defibrillatore che di presidi per il primo soccorso. In totale le coppie saranno 65 e saranno ubicate in prossimità dei 12 health point previsti oltre che al largo Maradona ai Quartieri Spagnoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa scudetto, il piano sanitario a Napoli: health point, moto mediche, golf car e soccorritori appiedati

NapoliToday è in caricamento