Gemelle partoriscono contemporaneamente a Napoli: la bella storia di Stefania e Assunta

I piccoli Lorenzo e Carmine sono venuti al mondo nella notte tra il 24 e il 25 luglio nel reparto di Ginecologia e Ostetricia del Policlinico Vanvitelli

Sala parto, immagine d'archivio

Sono nati nello stesso ospedale, a 4 ore di distanza, sono cugini e le loro mamme sono gemelle. È la particolare storia dei piccoli Lorenzo e Carmine, venuti al mondo nella notte tra il 24 e il 25 luglio a Napoli, nel reparto di Ginecologia e Ostetricia del Policlinico Vanvitelli.

Le neomamme Stefania e Assunta hanno 28 anni, sono due di quattro gemelli. La prima ha già una bambina e ha partorito a 41 settimane, per la seconda invece è la prima volta e ha partorito a 40 settimane.

La loro sincronia ha stupito anche i medici del nosocomio partenopeo, pare. Il loro travaglio è andato avanti perfettamente allo stesso tempo. Tra loro, in sala parto, non è entrata nessuna donna: i cuginetti sono venuti al mondo a quattro ore e 21 minuti di distanza.

Un lasso di tempo "tecnico" che però impedirà loro di avere la stessa data di nascita: Carmine è nato alle 23.30 del 24, Lorenzo alle 3.51 del 25. Una bella storia, che mamme e figli continueranno a vivere insieme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 gennaio (giorno per giorno)

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

Torna su
NapoliToday è in caricamento