menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa

Foto Ansa

Courmayeur, partita vietata ai napoletani in un locale

La denuncia di un turista partenopeo in visita nella località sciistica. “I napoletani rubano”

"A noi i napoletani non piacciono e le partite del Napoli non le facciamo vedere". Così si sarebbe sentito rispondere un tifoso napoletano in vacanza a Courmayeur e intenzionato ad assistere sabato sera al match contro il Milan in uno dei caffé della località sciistica. L'uomo sarebbe stato bloccato all'ingresso da un dipendente del locale con la motivazione che i napoletani non erano graditi. Accompagnata la famiglia all'esterno l'uomo è rientrato per chiedere ulteriori spiegazioni e ricevendo sempre la stessa risposta "aggiungendo che siamo tutti ladri perché spesso quando ci sono dei napoletani nel locale fanno sempre casino e spesso rubano anche dei dei soldi dalla cassa. E comunque il locale è il suo e lui nel suo locale i napoletani non li vuole".

La reazione del napoletano

L'uomo ha allertato i carabinieri che hanno ascoltato separatamente anche le persone presenti. Il tifoso napoletano ha poi scritto sia al Comune di Courmayuer che alle Guide Alpine per denunciare l'accaduto, in attesa di valutare se adire o meno le vie legali.  Nel frattempo non si è fatta attendere la risposta del proprietario del locale, non  presente in quel momento ma che ha ascoltato i dipendenti e un amico in comune con il tifoso partenopeo. Il titolare ha affermato che le versioni non coincidono e di aver comunque fatto recapitare un messaggio di scuse al signore pensando di risolvere il malinteso. Invece la situazione si è ingigantita e il locale è stato subissato da commenti 'poco carini'. In definitiva anche il proprietario sta valutando di adire le vie legali. A dare la notizia è stato il Mattino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento