menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una panchina gialla come simbolo della lotta contro il bullismo: l’iniziativa della V Municipalità

Il progetto “Dipinti di Yel-love” ha l’obiettivo di sensibilizzare su temi attuali e fortemente sentiti dalle nuove generazioni quali inclusione, condivisione e confronto

Non è stato un incontro isolato quello tenutosi lo scorso 8 febbraio in occasione della Giornata Internazionale contro il Bullismo ed il Cyberbullismo, presso i giardini Tina Pica, in via Domenico Fontana, dove dieci giovani hanno preso parte al primo appuntamento dell’iniziativa. Il progetto “Dipinti di Yel-love” coinvolge i partecipanti in esercizi di condivisione di emozioni e idee attraverso un brain-storming dinamico, per legare significante e significato così come avviene nel binomio giallo ed amore “yel-love”, come dall’idea dell’artista Mauro Maurizio Palumbo.

Il progetto, promosso dalla Municipalità 5 Vomero - Arenella, guidata dall’arch. Paolo De Luca, ha come obiettivo la sensibilizzazione su temi attuali e fortemente sentiti dalle nuove generazioni. Intanto, il secondo appuntamento, che vedrà coinvolti gli studenti dell’Istituto Salesiano Sacro Cuore, è previsto per il prossimo 1° marzo presso la panchina di via Morghen in prossimità delle scale in direzione Piazza Fuga. Nel corso di questo prossimo incontro saranno colorate altre panchine dedicate alla lotta contro il bullismo ed il cyberbullismo. La collaborazione di realtà come il Centro Agape ed istituti come l’Istituto Cesare Pavese e l’Istituto Sacro Cuore – Salesiani ha contribuito a sensibilizzare i giovani studenti partecipanti sul senso e sull’importanza delle relazioni, portandoli a descrivere il valore simbolico del colore giallo: un punto di riferimento come una panchina o come il prossimo.

“È da una prospettiva nuova che abbiamo incontrato questi ragazzi – ha sottolineato Marika Savarese dello staff Centro Agape –, una prospettiva di non giudizio, di disponibilità all’ascolto e di collaborazione. Agape è una realtà che vive e si spende per il sociale in tutte le declinazioni, in particolare per le tematiche giovanili che ci hanno molto coinvolto, negli anni abbiamo avuto modo di toccare con mano i sogni e i bisogni di cui i ragazzi sono portatori”, ha precisato la conduttrice del circle time e del brain storming, insieme a Giuliana di Guida presidente dell’Aps Centro Agape. Tramite questa attività, una nuova panchina si è inserita all’interno della mappa nazionale del circuito dell’OnlusHelpis, presieduta da Gino Fanelli, che da anni lotta contro il bullismo ed il cyberbullismo. L’iniziativa è stata realizzata anche grazie alla collaborazione del presidente della Commissione Politiche Sociali Municipalità 5, Cinzia del Giudice, dell’assessore alle politiche sociali, Valentina Barberio, e della consigliera e vicepresidente alla commissione politiche sociali e legalità, Margherita Siniscalchi, oltre al supporto di una delegazione del Comitato cittadino del Rione Alto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento