"Osimhen è un animale". Si arrabbiano i Massive Attack: "Non è il momento storico"

La band britannica risponde al noto cronista sportivo Carlo Alvino: "Non è il clima né il momento per paragonare atleti neri ad animali"

"Questo non è il clima, il momento in cui comparare un atleta nero a un animale è legittimo, passabile o umoristico. Non lo è mai stato". Così i Massive Attack rispondono a Carlo Alvino, una clash alquanto insolita che avviene su Twitter. Al centro della vicenda il nuovo attaccante nigeriano del Napoli, Victor Osimhen. Il giornalista sportivo di Radio Kiss Kiss aveva paragonato il nuovo centravanti azzurro Osimhen a un animale - "nella migliore accezione possibile", ha specificato. Nella leggendaria band trip hop inglese c'è Robert Del Naja, grande tifoso azzurro, che di tanto in tanto arriva in città per assistere a qualche partita al San Paolo. Forse per questo dall'account twitter i Massive Attack seguono il noto cronista partenopeo Alvino. 

robert-del-naja-2

"Per alcuni Victor Osimhen è un fenicottero, per De Laurentiis è invece una gazzella, per me è solo un “animale” nell’accezione migliore del termine", aveva scritto Alvino, riportando anche i giudizi di Enrico Fedele (non proprio lusinghiero) e di Aurelio De Laurentiis. Una serie di paragoni che evidentemente non sta bene a Robert Del Naja. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento