menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Conte annuncia il nuovo Dpcm sulle festività natalizie: tutte le misure

Il premier ha spiegato cosa è possibile fare durante dal 21 dicembre al 6 gennaio

Il premier Giuseppe Conte ha appena annunciato tutte le misure previste all'interno del nuovo Dpcm realizzato per le festività natalizie. Prima di farlo ha, però, spiegato tutti i passi avanti fatti grazie alla scelta di dividere l'Italia in zone. L'indice Rt è sceso sotto l'1 e sono calati sia i ricoveri ordinari che in terapia intensiva. La previsione del governo è che tra due settimane, in prossimità delle festività, tutte le regioni diventeranno “gialle”. 

Le nuove misure 

Per non abbassare la guardia, però, Palazzo Chigi ha varato un pacchetto di misure specifiche per il periodo festivo e valido dal 21 dicembre al 6 gennaio 2021. L'obiettivo è quello di scongiurare la terza ondata. Confermate tutte le indiscrezioni circolate nei giorni scorsi. Vietati gli spostamenti tra le regioni anche per raggiungere secondo case anche se si tratta di regioni “gialle”. Il 25 e il 26 dicembre e il 1 gennaio sono vietati anche gli spostamenti tra comuni. Resta il divieto di spostamento tra le 22 e le cinque, il cosiddetto coprifuoco. A Capodanno addirittura dalle 22 alle sette del mattino. Resta ferma la facoltà di spostarsi per motivi di salute, lavoro o necessità tra cui anche quella di assistere persone non autosufficienti. Potranno tornare presso i propri domicili o residenze le persone presenti in altre regioni. E potranno farlo anche coloro che vivono in tali residenze insieme ai loro conviventi. Questa misura permette a conviventi che vivono per motivi di lavoro in regioni diverse di potersi ricongiungere durante le festività natalizie. 

Rientri dall'estero e turisti stranieri 

Coloro che rientreranno dall'estero, sempre per il periodo che va dal 21 dicembre al 6 gennaio, dovranno sottoporsi a quarantena. Stesso discorso anche per i turisti stranieri che arrivano in Italia. Gli impianti sciistici resteranno chiusi da domani fino al 6 gennaio. Sospese le crociere. 

Scuola

Dal 7 gennaio verrà garantita la didattica in presenza anche nelle scuole superiori per almeno il 75% degli studenti. 

Bar, ristoranti e negozi

Per i bar e i ristoranti valgono le regole previste nelle zone gialle. Cioè l'apertura a pranzo e la chiusura alle 18. Gli alberghi resternnoa aperti ma non potranno organizzare veglioni o cene e i ristoranti interni chiuderanno alle 18 e funzionerà solo il servizio in camera. I negozi resteranno aperti fino alle 21. Verrà attivato anche il servizio di cashback per chi paga con carta o moneta elettronica a partire dall'8 dicembre, per un massimo di 150 euro a persona. Non vale però per gli acquisti online. 

Il cenone 

Sono fortemente sconsigliati i cenoni con persone non conviventi. Conte si è rimesso al senso di responsabilità degli italiani visto che non sarà possibile controllare le abitazioni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento