rotate-mobile

Due nuovi treni metro: "Aumento dei passeggeri del 25 per cento"

Trenitalia ha presentato i nuovi "Pop", che entreranno in servizio sulla Linea 2. De Luca: "In questo modo alleggeriamo anche il traffico della Linea 1

Aumento dei passeggeri del 25 per cento e frequenza di un treno ogni 5 minuti. Sono gli obiettivi a medio termine di Regione Campania e Trenitalia che oggi hanno presentato due nuovi treni, modello Pop, che entreranno in servizio sulla Linea 2 nelle prossime ore. In attesa che la Linea 1 e la Circumvesuviana raggiungano standard dignitosi, la Linea 2, da San Giovanni a Teduccio a Pozzuoli, si propone come principale mezzo di trasporto per i napoletani. 

Ognuno dei due convogli garantirà un aumento di 100 passeggeri. Se si considera che l'accordo tra Regione e l'azienda di trasporto prevede altri 37 treni nuovi, a cui si aggiungono 19 revampizzati. "Obiettivo è avere nel 2025 un'anzianità del parco mezzi che passa da 43 a 11 anni" ha spiegato Vincenzo De Luca. Quello presentato a Napoli è il primo della linea Pop, terzo nato Trenitalia per il trasporto locale dopo i modelli Jazz e Rock. 

I treni Pop sono costituiti da 4 carrozze e possono trasportare fino a 502 viaggiatori totali. Sono dotati di 8 posti per le bici, area passeggini, illuminazione a led, nuovo sistema di climatizzazione, prese usb e di corrente a 220V per ricaricare tablet e smartphone. Costruiti negli stabilimenti Alstom, i Pop rispondono alla politica di sostenibilità ambientale consumando il 30 per cento di energia in meno rispetto alla precedente generazione.

L'enfasi che le istituzioni locali profondono per ogni treno inaugurato (gli ultimi circa un mese fa) dimostra quanto ci sia consapevolezza che il trasporto pubblico napoletano sia ancora molto lontano dagli standard delle principali città italiane ed europee. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Due nuovi treni metro: "Aumento dei passeggeri del 25 per cento"

NapoliToday è in caricamento