rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Attualità

Strade pericolose a Napoli, ecco 10 nuovi attraversamenti pedonali

Dove verranno installati

"In sinergia con la Prefettura, l'Amministrazione si è adoperata per attivare nel più breve tempo possibile le soluzioni tecniche che consentiranno di ridurre il rischio di incidenti nelle strade più pericolose". È la dichiarazione con cui il sindaco di Napoli saluta i 10 nuovi attraversamenti pedonali che verranno installati in vari punti della città per mitigare il rischio di incidenti.

Si tratta – spiega Gaetano Manfredi – di "un dovere istituzionale e morale nei confronti di chi è stato vittima e dei suoi familiari e in generale a tutela della cittadinanza. La Polizia Municipale compie grandi sforzi tutti i giorni, mi appello anche alla coscienza di chi guida: rispettiamo le regole, non distruggiamo le vite".

Comune e Prefettura hanno concluso la verifica tecnica per gli attraversamenti pedonali definiti "innovativi" da Palazzo San Giacomo. Questi verranno posizionati in via Francesco Caracciolo, altezza aliscafi, altezza via Galiani, altezza Acquario; piazza Sannazaro - via Sannazaro (in corrispondenza dell'attraversamento pedonale semaforizzato; viale Anton Dohrn, altezza chalet rosso - rotonda Diaz; corso Amedeo di Savoia, altezza civico 226 e altezza civico 182; via Santa Teresa degli Scalzi, altezza Ponte della Sanità; corso Malta, altezza via Fiume e altezza civico 72.

Per altre strade cittadine che fanno registrare un alto tasso di rischio – il riferimento è a via Nuova Bagnoli, via Diocleziano, via Montagna Spaccata, via Arenaccia, piazza Poderico, corso Novara, via Francesco Petrarca e via Miano – la Commissione Permanente in collaborazione con l'Amministrazione Comunale ha disposto l'installazione di una serie di attraversamenti pedonali rialzati per facilitare l'attraversamento e, nel contempo, rallentare la velocità degli automobilisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade pericolose a Napoli, ecco 10 nuovi attraversamenti pedonali

NapoliToday è in caricamento