rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Attualità San Pietro a Patierno

Nino D'Angelo, le lacrime nel suo quartiere: "Ho rivisto la mia infanzia e Gaetano ha prevalso"

Il cantante in un post social è tornato sui festeggiamenti di ieri, quando è stato inaugurato il murale di Jorit che lo ritrae

"Scusate le mie lacrime ma io in quegli attimi ho rivisto la mia infanzia e Gaetano ha prevalso su Nino. Grazie ancora Popolo di San Pietro a Patierno, quartiere del mio sangue". Nino D'Angelo torna sui festeggiamenti di ieri, quando è stato inaugurato il murale di Jorit che lo ritrae.

Ieri era presente all'inaugurazione dell'opera, in piazza Guarino, insieme allo street artist. “Bello tornare qui dopo tanti anni. C’è gente che non vedo da tanto, ma che sta sempre dentro di me. Le mie origini sono intoccabili - ha detto il cantante - Ho imparato tanto in questi quartieri che sono da sempre abbandonati. San Pietro a Patierno è un’ingiustizia italiana, nascosta. San Pietro è una vera periferia. San Pietro è un muro chiuso da quando io sono nato”.

VIDEO | L'inaugurazione, Nino D'Angelo si commuove

Nino D'Angelo torna nel suo quartiere (Foto Esposito Faraone - NT)

Inaugurazione rinviata per Covid e atti vandalici

L’opera di Jorit risale a settembre/ottobre dello scorso anno, ma l’inaugurazione è stata rinviata a causa del Covid.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nino D'Angelo, le lacrime nel suo quartiere: "Ho rivisto la mia infanzia e Gaetano ha prevalso"

NapoliToday è in caricamento