rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Attualità

"Il cancro è un dono": pioggia di critiche anche da Napoli per Nadia Toffa

Particolarmente critico il giornalista Peppe Iannicelli: "La vita è un dono, non un cancro come sanno bene i veri malati gravi ed i loro familiari"

Il cancro è un dono, se sono riuscita a sconfiggerlo io ci può riuscire chiunque”, oppure anche “tutti i tumori sono uguali”. Le frasi di Nadia Toffa, conduttrice delle Iene che ha scritto un libro sulla sua esperienza con la malattia, stanno facendo discutere.

Un dibattito che ha coinvolto anche figure più o meno note della scena social partenopea. Tra questi l'opinionista sportivo Peppe Iannicelli, autore di un post facebook sul tema: “Auguro a Nadia Toffa ogni salute – ha scritto il giornalista che segue il Napoli – Ma la vita è un dono, non un cancro come sanno bene i veri malati gravi ed i loro familiari”.

“Sono perplesso di questo uso mediatico della malattia – va avanti Iannicelli – fin dal principio, per lanciare libri e confermare contratti tv. E non dimentico che 'Le Iene' son coloro che hanno sostenuto la truffa del Metodo Stamina. Che tristezza, che squallore, che pena!!!”.

Il dibattito ha coinvolto anche il giornalista. “Più o meno come fai tu quando vuoi creare dibattito tra i tifosi del Napoli”, ironizza qualcuno con Iannicelli. “Certo il meccanismo è quello di accendere attenzione – ha precisato questi – Ma se permette una cosa è giocare con il pallone altra giocare con il cancro”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il cancro è un dono": pioggia di critiche anche da Napoli per Nadia Toffa

NapoliToday è in caricamento