menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Myrta Merlino

Myrta Merlino

Myrta Merlino, appello ai napoletani: "State a casa, il virus non è 'roba di lombardi'"

Quando una simile minaccia "arriva in una città come Napoli con le strutture sanitarie del Sud Italia - ha aggiunto - guardate che diventa un disastro epocale"

Un nuovo appello a restare a casa è arrivato stamane da Myrta Merlino, giornalista conduttrice de 'L'aria che tira'. "Voglio dire ai napoletani, che sono napoletana anch'io: veramente, vi prego, arriva questo cavolo di virus, non ha frontiere, non è una 'roba di lombardi', riguarda tutti noi, quando arriva in una città come Napoli con le strutture sanitarie del Sud Italia guardate che diventa un disastro epocale".

La giornalista ha esortato i partenopei a stare chiusi in casa per non mettere a rischio l'intera città. "Vi prego, vi scongiuro - ha aggiunto - capite che questa cosa ci riguarda tutti, non ci sono quelli a cui non succede".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento