Martedì, 16 Luglio 2024

Movida a Scampia, Manfredi: "Serve un piano a lungo termine"

Il sindaco sulla delocalizzazione della vita notturna: "Napoli ha molte zone interessanti: dal Molo San Vincenzo al Centro direzionale. Dobbiamo allargare la città"

Spostare la movida a Scampia. Pazza idea nata, con un pizzico di forzatura, dalle parole di Miss Italia Zeudi Di Palma che oltre a essere originaria del quartiere a Nord di Napoli si è professata amante della mondanità. In un periodo in cui la movida è sotto la lente d'ingrandimento e fonte di polemiche dopo l'ordinanza comunale sulla "rieducazione" delle giovani generazioni, il tema della delocalizzazione delle attività notturne diventa centrale.

"La delocalizzazione della movida a Scampia non la si ottiene certo con un decreto - ha risposto il sindaco Gaetano Manfredi - Serve un programma che preveda di dislocare nell'area Nord una parte degli eventi che fino a oggi hanno interessato il centro città. La nostra idea è quella di allargare i confini e pensiamo a Scampia, ma anche al Centro direzionale, al Molo San Vincenzo, a Bagnoli. Non tutto può essere fatto al centro. Dobbiamo valutare anche insieme agli imprenditori questa opportunità".  

Si parla di

Video popolari

NapoliToday è in caricamento