menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il successo e poi la tragica morte a soli 24 anni, chi era Patrizio

Il cantante neomelodico riscosse un grande successo sin da bambino, sia come attore che come cantante

"27 gennaio del 1984 motiva Patrizio. Il cantante napoletano, amatissimo e famoso in tutta Italia grazie alle numerose partecipazioni nei programmi della tv nazionale Rai1 è ancora oggi un artista considerato di culto. Sono migliaia, anche giovanissimi, che lo seguono e adorano come fosse ancora qui. Faremo due chiacchiere con sua moglie Carmela per parlare attraverso la storia di suo marito della Napoli di quei tempi", scrive sulla pagina social della Radiazza Gianni Simioli, che dedica uno spazio speciale al cantante deceduto 37 anni fa.

Chi era Patrizio

Patrizio Esposito era nato Porta Capuana, il 27 novembre 1960. Iniziò a cantare sin da bambino, incidendo i primi album da giovanissimo. Riscosse grande successo nella canzone neomelodica. Fu anche tra i protagonisti dello sceneggiato Il marsigliese sulla Rai, con Renato Mori, Vittorio Mezzogiorno, Isa Danieli, Lina Polito e Marc Porel. Tra i suoi album più noti vi sono: Na sbandata e Relazione. A soli 24 anni fu trovato senza vita per una overdose a bordo della sua auto. Il successo musicale con cui viene frequentemente ricordato è "Papà è Natale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento