rotate-mobile
Attualità

Muore fuori dall'ospedale (senza pronto soccorso), Muscarà: "Si sarebbe potuta salvare?"

La consigliera regionale presenta un'interrogazione sul caso della donna morta all'esterno del San Giovanni Bosco

“Da uno svenimento al decesso, una donna il 15 settembre perde la vita fuori il San Giovanni Bosco, Ospedale sprovvisto di Pronto soccorso; sarebbe deceduta se fosse stata accolta all’interno dell’Ospedale anche senza Pronto Soccorso?". È la domanda che si pone Maria Muscarà, consigliera regionale.

"Sembra - prosegue Muscarà - abbia atteso molto tempo prima di ricevere i primi soccorsi. Ho presentato un’interrogazione urgente per fare chiarezza sulle circostanze e le cause del decesso, per capire di chi siano le responsabilità ed infine, se sia stata aperta un’indagine sul caso in questione".

"Lo stesso Direttore Sanitario dell’Ospedale, Luigi Vittorioso, riporta in una nota il 16 novembre che ‘ciascun medico per l’aspetto etico, giuridico e professionale è tenuto a prestare soccorso ai pazienti in caso di necessità’ - prosegue la consigliera - mentre in questo caso ci si è limitati a chiamare solo un’ambulanza? Giunta tardi rispetto alla vita ormai perduta della donna. Pare vivesse da sola e senza parenti che potrebbero rivendicare legalmente questa storia, prova a pensarci la sottoscritta perché si tratta un’ennesima ingiustizia”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore fuori dall'ospedale (senza pronto soccorso), Muscarà: "Si sarebbe potuta salvare?"

NapoliToday è in caricamento