Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arrivano i monopattini: flotta di 900 unità per muoversi in città

Per i 60 giorni di rodaggio, i mezzi elettrici saranno disponibili in piazza Garibaldi. Il servizio costerà 1 euro per lo sblocco e 20 cent al minuto. Sistema di tracciamento gps per prevenire furti e danni

 

Monopattini a Napoli, si parte. In Europa sono una realtà da tempo. In Italia, come spesso accade, è Milano a guidare la rivoluzione alla mobilità sostenibile. Dopo i problemi riscontrati a Roma, con mezzi gettati nel Tevere, anche il capoluogo partenopeo lancia la sfida dello spostamento ecologico. 

Parte da oggi, 8 settembre, la collaborazione tra Comune ed Helbiz, l'azienda che offrirà il servizio ai cittadini. Novecento i monopattini che comporranno la flotta, anche se nei primi sessanta giorni di rodaggio saranno poco meno di 200, con il tratto piazza Garibaldi-Plebiscito unico percorribile. Al termine della prova, i mezzi elettrici saranno a disposizione anche nelle altre zone della città con il sistema free-floating. Vuol dire che preso un monopattino e percorso il tratto di interesse, l'utente potrà lasciare il mezzo senza aver necessariamente raggiunto un'altra stazione. Saranno poi i dipendenti della Helbiz, di notte, a recuperarli tutti, ricaricarli, e rimetterli nelle varie postazioni. 

Per il Comune si tratta di un servizio a costo zero, mentre per i cittadini costerà 1 euro per lo sblocco e 20 centesimi al minuto. Gli utenti dovranno scaricare un'app, registrarsi, associare una carta di credito. A quel punto, dovranno verificare sulla mappa dove si trova il mezzo più vicino, raggiungerlo, scansionare il qrcode sul manubrio del mezzo e potranno cominciare la corsa. I soldi saranno incassati da Helbiz, la quale si impegna nella manutenzione e soprattutto nella sicurezza, contrastando furti e danni attraverso un duplice tracciamente gps. 

Per Napoli si profila anche una sfida di civiltà. Se i mezzi dovessero sopravvivere a ladri e vandali, se i vigili urbani riusciranno a evitare che intere famiglie salgano su un solo monopattino, allora il capoluogo campano avrà fatto un grande passo in avanti. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento