Dispersione scolastica, il progetto che agevola più di 400 minori napoletani

Il progetto impiega 600mila euro per aiutare giovani studenti napoletani in condizione di vulnerabilità socio-economica e relazionale

Il progetto Caterina –sostenuto da Con i Bambini- nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, ha coinvolto nel primo anno di attività oltre 400 minori di età compresa tra i 5 e i 14 anni. Il progetto di Traparentesi Onlus, che mira a contrastare le marginalità sociali, prevenire la fuoriuscita precoce dal sistema formativo, impiega 600 mila euro per coinvolgere minori in condizione di vulnerabilità socio-economica e relazionale, sia italiani che di origine straniera,  residenti nella II, III e IV Municipalità di Napoli e aiuta anche gli adulti non scolarizzati a riprendere gli studi o a professionalizzarsi. 

A tal riguardo dopo il primo anno di attività sono 20 i moduli realizzati per rinforzare le competenze di orario curricolare nei settori Arte, Musica, Teatro, Sport e Discipline STEM e due i percorsi di potenziamento formativo per il conseguimento della Licenza Media e uno per l'inserimento nella Scuola Superiore. Quattro sono i percorsi di formazione docenti nel campo delle lingue e delle nuove metodologie didattiche. Inoltre sul territorio cittadino sono stati rafforzati un centro giovanile polifunzionale nel quartiere Stella e una Accademia Musicale nei Quartieri Spagnoli.

Nelle prossime settimane partiranno altri 10 moduli di rinforzo delle competenze in orario scolastico e due percorsi di di sostegno per l'esame di terza media. Si rinnova anche la collaborazione con il Mann con due nuovi moduli di riscoperta del patrimonio storico e culturale con il Servizio Educativo del Museo e con il Dipartimento di Fisica "E. Pancini" della Federico II che realizzerà dei laboratori didattici nel campo delle nuove tecnologie. Verrà inoltre potenziato il servizio territoriale di mediazione culturale e la scuola di italiano per minori e adulti di origine straniera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Innovazione e Partecipazione sono le parole chiave del primo anno del progetto Caterina, che in questo 2020 amplia ulteriormente l'offerta di proposte didattiche e formative nelle scuole, di servizi sociali ed educativi sul territorio e di eventi ed iniziative civiche e culturali a beneficio della comunità", spiega il presidente di Traparentesi Onlus, Luigi Maria Salerno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento