rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Attualità

Da "L'amica geniale" a "Mina Settembre": il grande ritorno in tv di Ludovica Nasti

La talentuosa attrice protagonista, anche, di un documentario Rai

Dopo il successo ottenuto con L’Amica Geniale, la giovane attrice di Pozzuoli, torna in tv con un appuntamento imperdibile. Ludovica Basti, sarà una delle protagoniste di Sophia!, il documentario che omaggia la grande Star del cinema internazionale, in onda il 20 settembre su Rai 1. Un altro appuntamento imperdibile la vede protagonista di tre puntate per la seconda stagione di Mina Settembre, accanto Serena Rossi in onda il 25 settembre su Rai 1, mentre su Sky la vedremo protagonista di Romulus 2".

Insomma, una giovane attrice che vede nel suo curriculum un’ascesa nel mondo del cinema (Quattro mamme, L’Amica Geniale, Un posto al Sole, Mondocane, Anna). Infatti, è affiancata da grandi nomi del panorama cinematografico italiano, tra questi Alessandro Borghi, Ivana Lotito, Valentina Bellé, Barbara Ronchi, Vanessa Scalera, Giancarlo Commare e molti altri. La sua musa è Sophia Loren, star Internazionale del cinema, che l’ha decretata sua erede e vorrebbe essere diretta anche da registi del calibro di: Paolo Sorrentino, Martone, De Angelis e Garrone.

Ludovica, ultimamente, durante il Sorridendo film Festival, kermesse che coniuga cinema e solidarietà, è stata scelta dall’Accademia di Anna Strasberg per ricevere una borsa di studio all'Actor Studio di New York, Accademia di cinema in cui nel passato hanno studiato i più grandi Divi di Hollywood. Ma la vita di Ludovica Nasti non è stata oro e fiori; già all’età di 5 anni era sottoposta a controlli periodici perché ha scoperto di essere affetta da leucemia. Fino a qualche mese fa la sua vita era fatta di alti e bassi e sottoposta sempre a controlli, ma il lavoro e la devozione non l’hanno mai fatta perdere d’animo, anzi da questo lei ne ha creato un suo punto di forza per andare avanti sempre al meglio.

Ogni anno lei e la madre (sempre al suo fianco anche nel lavoro), fanno il pellegrinaggio a Medjugorje chiedendo la Grazia e solo qualche mese fa, la Nasti, sui social, posta un messaggio di ringraziamento dicendo che è guarita dalla leucemia grazie al miracolo della Madonna. Giovane e poliedrica, la Nasti nel 2020 scrive anche “Diario geniale”, il libro in cui racconta i segreti del set della serie che l’ha resa celebre in tutta il mondo: un diario illustrato che ci portano nel set, tra lezioni di napoletano antico, allenamenti, i suoi sogni (incontrare Sofia Loren e Lorenzo Insigne) e di come ha sconfitto la malattia.

Oltre al libro, c’è anche un album “Qualcosa di geniale” dal quale ha estratto un brano contro il bullismo “Mamma non è niente”, scritto durante il lockdown; ma il suo sogno resta sempre <>, come ha sempre dichiarato Ludovica. Prossimamente sarà anche protagonista della seconda stagione della serie Sky “Romulus” (diretta per la seconda volta da Matteo Rovere dopo l’Amica Geniale), il viaggio fra storia e leggenda alle origini del mito della nascita di Roma firmato da Matteo Rovere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da "L'amica geniale" a "Mina Settembre": il grande ritorno in tv di Ludovica Nasti

NapoliToday è in caricamento